Eventi

Il Frac arriva a Firenze

Per la prima volta in Italia una selezione delle opere del FRAC Champagne – Ardenne, prestigiosa Istituzione francese che si occupa della promozione dell’arte contemporanea e che vanta più di 800 opere nella sua collezione. Tra queste, sono state selezionate le più rappresentative per l’esposizione al Museo Marino Marini di Firenze. Le opere sono state scelte da Florence Derieux, direttrice del FRAC Champagne-Ardenne, storica dell’arte e curatore, e Leonardo Bigazzi, curatore e consulente per l’arte contemporanea. La mostra presenta opere significative nei più vari linguaggi dell’arte contemporanea, tra fotografia ed installazioni.. come ad esempio Milk, dell’artista Jeff Wall (Vancouver, 1946) opera di forte impatto realizzata con la tecnica del light-box, esposta tra l’altro in alcuni dei più importanti musei del mondo, tra cui la Tate Modern di Londra.

L’esposizione è stata organizzata in occasione del sessantesimo anniversario del gemellaggio tra Firenze e Reims, nonché per celebrare i 30 anni dalla fondazione del FRAC Champagne-Ardenne: da qui il nome della mostra 30-60 opere dalla collezione del FRAC Champagne-Ardenne. In totale saranno esposte le opere di 26 artisti di fama internazionale: Dara Birnbaum, Tom Burr, Martin Boyce, Julien Carreyn, John Coplans, Erik Dietman, Jimmie Durham, Latifa Echakhch, Ruth Ewan, Robert Filliou, Aurélien Froment, Cyprien Gaillard, Rodney Graham, Lothar Hempel, Pierre Huyghe, Barbara Kasten, Matt Mullican, Christodoulos Panayiotou, Émilie Pitoiset, Lili Reynaud-Dewar, Clément Rodzielski, Jeff Wall, Franz West. Tra gli artisti italiani: Luigi Ghirri, Michele Zaza e Paolo Gioli.

Fino al 31 Luglio 2014, Museo Marino Marini, Piazza San Pancrazio, 50123, Firenze, www.museomarinomarini.it

 

Commenti