Eventi

L’arte di Salgado per Illy

Con Sebastião Salgado e Illycaffè si entrerà in contatto con realtà a noi distanti, come quelle in Costa Rica e Salvador. Feedeing the mind, il progetto che mette a fuoco le potenzialità di questo noto brand, è un varco che si apre sulle tradizioni, sui luoghi delle coltivazioni di cui Illy usufruisce per procurarsi gli storici chicchi che compongono la sua storia. Così attraverso gli scatti inediti in bianco e nero di Sebastião Salgado, fotografo umanista, si vive in prima persona il percorso espositivo all’interno dello spazio Illyartlab 28 che ha per protagonista l’amore per il lavoro, la quotidianità d’esso, la passione per una ritualità che si sussegue di generazione in generazione. L’artista provenendo dal Brasile conosce bene la vita dei coltivatori di caffè. Nelle sue immagini raffigura tutti i passaggi che garantiscono la buona riuscita dell’operazione, dall’occhio esperto di chi seleziona le ciliegie del caffè, al trasporto da parte dei lavoratori del frutto del raccolto e a coloro che esaminano e si accertano dell’essicazione.

In questo progetto rientra anche la creatività di quattro giovani artisti provenienti da paesi emergenti che hanno dato vita alla collezione di tazzine Illy sustainArt per Expo 2015 in vista del tema proposto da Expo 2015: nutrire il pianeta, Energia per la vita. Esteban Piedra León proveniente dalla Costa Rica, Naufus Ramírez-Figueroa dal Guatemala, Elias Simé dall’Etiopia, Adàn Vallecillo dall’Honduras sono riusciti a unire il piacere di sorseggiare un caffè con il gradimento estetico dato dalla vista. «La tazzina è una sorta di allegoria dei ricchi terreni del Guatemala, la cenere e pietra che fuoriescono dai numerosi vulcani – descrive Naufus Ramírez-Figueroa – questi vulcani fertilizzano e arricchiscono il suolo dove crescono le piante di caffè e gli conferiscono il particolare sapore».
Elias Simé spiega: «L’opera sulla tazza di caffè è un collage di capre e schede madre. Le capre sono pitturate in modo realistico con colori acrilici e ad acqua. Il piattino è un collage di schede madre con un grande chicco di caffè al centro dipinto anch’esso con colori acrilici e ad acqua».

Fino al 6 luglio. Triennale di Milano, nello spazio Illyartlab e Triennale DesignCafé, viale Emilio Alemagna 6, Milano
Info: www.triennale.it

 

Commenti