Eventi

Avedon alla Gagosian

Fino al 25 luglio 2014 è possibile ammirare il grande fotografo americano Richard Avedon alla Gagosian gallery di Atene, dopo il successo ottenuto nel 2013 con l’esposizione Women nella sede della Gagosian gallery a Beverly Hills, che presentava ritratti di donne immortalate dall’artista nei suoi oltre 60 anni di carriera. Nato a New York nel 1924, Richard Avedon è soprattutto celebre per i suoi ritratti in bianco e nero. Si avvicina al mondo della fotografia inizialmente scattando foto di identificazione nella Marina mercantile, nella quale si arruolò per un breve periodo. Verso la fine degli anni ’40 però, la sua carriera subisce un importante cambiamento grazie alla rivista di moda Harper’s Bazaar, che lo ingaggia come fotografo ufficiale, vi resterà poi per 12 anni lavorando per importantissimi nomi tra cui: Vogue, Life, Gianni Versace, Calvin Klein e molti altri.

Appassionato di fotografia, ma anche di teatro, dà un taglio ed un’espressività sempre inconfondibile alle sue foto. I suoi primi piani, mai soltanto semplici fotografie di moda e mai scatti statici e impersonali, spaziano da ritratti di personaggi famosi e abituati a stare davanti all’obiettivo, a ritratti più intimi che immortalano persone della sua famiglia e amici. Tra i ritratti esposti nella personale ad Atene, possiamo ammirare quello fatto a Francis Bacon a Parigi nel 1979.Con Avedon la fotografia di moda non è più solo una questione estetica, ma diventa una forma d’arte vera e propria. Nei suoi ritratti mette tutto se stesso e, forse, è proprio per questo che si ritrova egli stesso a interpretare un ruolo, che va ben oltre a quello di un semplice fotografo che documenta distaccato quello che succede. «Tutti recitiamo deliberatamente o inconsciamente – afferma l’artista – è un modo di raccontare di noi nella speranza di essere riconosciuti per quello che vorremmo essere».

Dal 20 maggio al 25 luglio 2014; Gagosian gallery, 3 Merlin street, 10671 Atene; info: www.gagosian.com

 

 

Commenti