Foto Inside

Andrea Sampaolo, Re-Life

È iniziata al Fortino di Forte dei Marmi la mostra Re-Life di Andrea Sampaolo, l’artista che, con il suo linguaggio ironico e irriverente, propone un modo diverso di vivere il marmo. Le sue ”tele”, infatti, sono blocchi di marmo destinati allo scarto. Lui li riutilizza facendoli diventare dei quadri sonori: macchie di colore e piccole installazioni sono ricavate su materiali di fattura pregiata ma con un taglio irregolare e non omogeneo e alla visione del ”quadro scultoreo” è abbinato l’ascolto di una musica selezionata. Il risultato è una mostra suggestiva, leggera e goliardica, il cui curatore è Massimo Scaringella, critico d’arte e fondatore della collezione d’arte contemporanea della Farnesina. Siamo stati al vernissage, sabato scorso. L’evento ha mobilitato l’intera comunità intellettuale della cittadina versiliese. Il progetto, infatti, è stato promosso e sostenuto dalla fondazione Villa Bertelli, una delle principali istituzioni culturali della Versilia, e dal comune di Forte dei Marmi.

Fino al 4 maggio – info: www.villabertelli.it
Per saperne di più su Andrea Sampaolo e sul suo lavoro clicca qui.

Servizio fotografico a cura di Margherita Ferri.

Commenti