Bau contenitore di cultura contemporanea

Venezia

Bau contenitore di cultura contemporanea, approdato in numerosi musei, biblioteche e collezioni internazionali, dal Centro per l’arte contemporanea L. Pecci di Prato alla Tate Modern di Londra, presenta la sua storia e il recente numero dieci questa sera alle 18,00. Ospiti dell’incontro il poeta sperimentale e performer Alain Arias-Misson e il critico Duccio Dogheria dell’archivio del ‘900 presso il Mart di Rovereto. Bau viene assemblato annualmente sotto forma di cofanetto in tiratura limitata formato Uni A4, contenente opere originali numerate e firmate di autori storici e giovani emergenti. In dieci anni, la rete di Bau ha coinvolto oltre seicento partecipanti da trenta nazioni. Al numero dieci della pubblicazione hanno aderito 105 autori attivi nelle più diverse discipline.