Mario Lattes, personale

Torino

Due mostre organizzate dalla Fondazione Bottari Lattes per rendere omaggio alla prolifica attività artistica di Mario Lattes, pittore eclettico, artista raffinato e sperimentatore di tecniche e linguaggi eterogenei, ma anche scrittore, editore e ideatore di iniziative cultural. La personale di olii su tela alla Galleria Massucco di Acqui Terme (Al), curata da Marco Vallora, ha inaugurato giovedì 3 ottobre; la mostra di incisioni invece, allo Spazio Don Chisciotte di Torino, curata da Vincenzo Gatti, apre al pubblico mercoledì 9 ottobre fino al 9 novembre. Con una ventina di fogli in esposizione, «la mostra – spiega il curatore Vincenzo Gatti – presenta una piccola antologia della vastissima produzione incisoria di Mario Lattes che comprende più di 400 fogli realizzati tra gli anni Cinquanta e gli anni Novanta». Per l’artista l’incisione ha rappresentato una forma artistica compiuta, paritaria e strettamente connessa alla sua pittura.