Eventi

L’identità di fabbrica, Rino Valido

Una mostra dedicata a Rino Valido, artista e designer, che a lungo ha collaborato con la società del gruppo  Finmeccanica. I lavori esposti fra cui alcuni inediti, realizzati appositamente per l’occasione, tracciano il florido percorso in questo ambito, attestato dalla presenza di numerosi bozzetti, progetti, plastici, opere di grande formato che raccontano in maniera emblematica L’identità di fabbrica attraverso l’astrazione artistica. Emerge da essi la capacità di tradurre esigenze commerciali e di comunicazione in modo diretto e sintetico, trasformando l’immaginazione in concretezza, passando da espressioni pittoriche bidimensionali alla tridimensionalità, mantenendo allo stesso tempo una spiccata coerenza tra rigore compositivo e duttilità. Questi concetti si percepiscono nella terracotta Il viaggio del 1998, realizzata per Ansaldo trasporti e nel progetto dello stand del 1998, oltre che nelle numerose copertine realizzate per la rivista Ansaldo informazioni. Una struttura piramidale è stata ampiamente utilizzata, a partire dal progetto espositivo per Ansaldo holding del 1999 in poi. Di particolare interesse sono le tre opere inedite realizzate in occasione di questa esposizione, lavori di grandi dimensioni che riguardano il settore dell’energia, dei trasporti e dell’automazione. Da essi emerge un forte equilibrio formale, l’armonia degli elementi e un ordine razionale che mettono in luce uno spiccato legame al mondo del design.

 

Non mancano fra i lavori esposti, opere di repertorio realizzate su tela, con tecniche miste e di differenti dimensioni, datate fra il 2000 e il 2013. In esse emerge la ricerca e il percorso artistico di Rino Valido, incentrato e rappresentato da due elementi: la forma e il colore, che si sovrappongono in un linguaggio di “sintesi”.

 

In occasione dell’inaugurazione interverranno il Presidente di Fondazione Ansaldo Luigi Giraldi, il critico d’arte Gillo Dorfles, lo storico dell’arte Luciano Caprile, l’Amministratore Delegato di Finmeccanica Alessandro Pansa ed il Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando. Saranno proiettati filmati e immagini sul lavoro dell’artista. Accompagna la mostra un catalogo con testo di Luciano Caprile.

Fondaziona Ansaldo - villa Cattaneo dell'Olmo

Corso Ferdinando Maria Perrone 118Genova

Commenti