Eventi

Joana Vasconcelos

L’arte di Joana Vasconcelos è caratterizzata dalla decontestualizzazione di ciò che è comune e familiare – oggetti d’uso domestico, cucchiai di plastica, ma anche icone nazionali – e dalla decostruzione di come vengono universalmente identificate le certezze, in particolar modo in riferimento ai generi sessuali, alla classe sociale ed alla nazionalità. Vi è un pensiero politico nel lavoro della Vasconcelos. La Rivoluzione dei garofani del 1974, il regime autoritario e la cultura patriarcale di Salazar costituiscono lo sfondo e il contrappunto alla sua incredibilmente energica reinvenzione dell’identità portoghese, soprattutto femminile. L’artista ha ereditato e assimilato sia il linguaggio visivo e i temi interpretati da Marcel Duchamp nei suoi readymade, sia il consumo di massa esemplificato dall’arte pop di Andy Warhol e Claes Oldenburg e le sovversive, a tratti ironiche voci femministe di Louise Bourgeois e Eva Hesse. Soprattutto, Joana Vasconcelos incorpora nelle sue opere il tradizionale artigianato portoghese, utilizzando per i suoi lavori l’uncinetto, la filigrana e le ceramiche sia come pratiche artistiche che come soggetti storici. A cura di Francesca Amfitheatrof.

Gucci museo

Piazza della Signoria, 10Firenze055 75923302 guccimuseo@it.gucci.comhttp://www.gucci.com/it/home

Commenti