Eventi

Architetti italiani in Messico

Fino al 26 aprile a Città del Messico sarà possibile visitare nell’edificio dell’antica accademia di San Carlo, scuola nazionale di arti plastiche, la mostra dedicata all’architettura contemporanea italiana Italia en México 2013. Nata da una idea di Amedeo Schiattarella, è curata da Livio Sacchi con il coordinamento di Thea Pancotto, con la collaborazione del presidente del Cam –Sam Fernando Mendez Bernal e del segretario generale Luis Enrique López Cardiel.

L’iniziativa costituisce il primo passo di una collaborazione che punta a incrementare le relazioni professionali e culturali tra le due nazioni, a moltiplicare le occasioni di confronto per gli architetti con le diverse realtà di lavoro e soprattutto a costruire una solida rete di contatti tra architetti e pubblico. La dimensione globale è raccolta oggi da molti professionisti ed è resa visibile grazie al contributo dell’Ordine degli architetti di Roma e del Colegio de Arquitectos de la ciudad de Mexico insieme all’Ambasciata messicana in Italia e gli Istituti di cultura in Messico. Attraverso le opere di 35 studi italiani, rappresentate da fotografie, disegni, maquettes si vuole testimoniare la sorprendente, eccezionale vitalità degli architetti nostrani che operano anche all’estero. Un catalogo a colori edito da Prospettive mostra gli studi presenti sulla scena nazionale e internazionale, tra gli architetti presenti: Massimiliano Fuksas, Alfredo Amati, Paolo Portoghesi, Luca Zevi e Franco Purini.

Fino al 26 aprile; info: http://www.architettiroma.it/architettura/notizie/14991.aspx

Commenti