Ultimora

Inaugurata la mostra dedicata al cappello nel cinema

All’Istituto di cultura italiana di Los Angeles è stata inaugurata la mostra “Hats on Film/Il cappello nel cinema”, promossa da Artigianato e Palazzo e il Consorzio del cappello. L’evento, che rientra tra le manifestazioni ufficiali del 2013 Anno della Cultura Italiana negli Stati Uniti promosse dal ministero degli Affari esteri, è stato ideato da Neri Torrigiani per celebrare l’antica relazione tra il cinema internazionale e l’emblema dell’artigianato italiano di qualità, il cappello di fattura toscana, accessorio che da sempre le case di produzione cinematografica di tutto il mondo hanno utilizzato per caratterizzare i loro personaggi più popolari e amplificare le emozioni sul grande schermo. Con uno spettacolare evento mondano, un migliaio di persone hanno reso omaggio alla maestria delle artigiane e modiste che creavano dal vivo variopinti cappelli con nastri e fiocchi, tra cui gli attori Julian Sands, indimenticabile protagonista di Camera con vista, Gunner Wright che ha lavorato nell’ultimo film di Clint Eastwood “J. Edgar”, Thomas Arana, protagonista di moltissime pellicole di successo come Il Gladiatore, e la bellissima modella e attrice Eddah Wanyoike. Presenti anche celebrità del cinema nostrano come Giuliano Gemma, Franco Nero, Michele Placido, il regista Fausto Brizzi e Claudia Zanella, la produttrice Marina Cicogna. Non mancavano alcuni dei personaggi più in vista del jet set cittadino, tra cui il direttore del Lacma Los Angeles Contemporary art museum Michael Govan con la moglie Katherine Ross, i produttori Martha De Laurentis, Stefano Gallini e Valentina Castellani-Quinn, la cantante Zoe Scott, i modelli Clemmons Twins, il presidente di Pitti Immagine Raffaello Napoleone, oltre al console generale di Italia a Los Angeles Giuseppe Perrone.

 

Gli ospiti della serata hanno aderito allo spirito dell’iniziativa, sfoggiando i cappelli variopinti del Consorzio “Il Cappello di Firenze” personalizzati sul momento dalle abili mani di modiste e artigiane.

 

In anteprima è stato presentato il cortometraggio “Hats on Film”con scene celebri della storia del cinema in cui il cappello è “protagonista” montate in sequenza, accompagnato al pianoforte dal vivo dal Maestro Luigi Pulcini, che, insieme ad una installazione di molte centinaia di cappelli di paglia e ad una mostra fotografica sulle lavorazioni e sui cappelli d’epoca con una selezione di immagini storiche, sarà visibile fino a venerdì 8 marzo nelle sale dell’Istituto di Cultura Italiana

 

Commenti