Eventi

Il Rebus di Monica Marioni

Il chiostro del Bramante a Roma ospita Rebus di Monica Marioni a cura di Ivan Quaroni nello spazio gallerie, contemporaneamente e nella stessa sede si svolge la mostra Brueghel, meraviglie dell’arte fiamminga. Il disegno di Marioni predilige la linea che si posa su corpi e volti, spesso delinea nudi. Le immagini si distribuiscono in opere che guardano poi a icone di tutti i tempi: Michelangelo, Dante Alighieri, ma anche personaggi dei fumetti come Joker o le donne di Manara, i volti di Modigliani, Egon Schiele. La forza si misura con la delicatezza, il tratto appare sincero, i colori predominanti sono bianco, rosso e nero. Il disegno confabula con la pittura per opere realizzate tutte nel 2012.

Il supporto diventa essenziale: l’artista ha fatto riprodurre pagine della rivista Corrente e vi ha lavorato sopra. Il giornale, pubblicato per la prima volta nel 1938, portava avanti l’avanguardia nell’arte e nasceva proprio dall’omonimo movimento artistico italiano che propugnava l’apertura verso l’Europa. L’ispirazione va oltre la regionalità degli eventi per coinvolgere l’umanità nel suo complesso. Le parole cartacee diventano tutt’uno con l’idea dell’espressività figurativa, dell’espressione artistica, che dal passato volge al contemporaneo; le parole diventano sfondo narrante che universalizza il messaggio e l’immagine che vi si adagia. È un viaggio nell’interiorità del sentire l’arte che ingloba la personalità dell’artista e che occupa trasversalmente i secoli. Ivan Quaroni commenta così: «Per la prima volta, con Rebus, la Marioni prende esplicitamente le mosse dall’immaginario collettivo, saccheggiando quel gigantesco serbatoio iconografico che è internet. Ispirandosi alle centinaia d’immagini del web e interiorizzando i segni di maestri riconosciuti e autori ignoti, l’artista compie un’operazione concettuale, intesa a innescare nell’osservatore un senso di familiarità con le opere.» In questa mostra il ritorno al disegno significa ritornare all’origine, all’ispirazione più pura e pulita, senza fronzoli o intromissioni.

fino al 16 febbraio

Chiostro del Bramante, via arco della Pace 5, Roma

info: www.chiostrodelbramante.it

Commenti