Paolo Grassino, Percorso in tre atti

Museo Pecci

Milano

Scultura, installazione, video e pittura sono gli strumenti usati di Paolo Grassino, lungo un percorso di ricerca in tre atti a ritroso nel tempo, dal 2012 al 2008, per mostrare la sapienza e l’inquietudine, la tecnica e l’immaginazione, la composizione, l’evasione contenute e proposte in tre diverse opere. Con le sue opere propone una riflessione sulle derive della società attuale, sospesa sul crinale tra naturale e artificiale, tra precarietà e mutazione.