Yin Xi­uzhen

Kunsthalle Düsseldorf

Düsseldorf

La Kunsthalle Düsseldorf, in collaborazione con il Groninger Museum olandese, inaugura oggi, 14 dicembre, la prima grande personale in Europa dedicata ad uno dei più importanti artisti cinesi contemporanei, Yin Xi­uzhen. La mostra intende comporre un quadro generale della sua carriera artistica cominciando dalle prime installazioni collocate in paesaggi disabitati e incontaminati e che sopravvivono oggi solo sotto forma di fotografie. Fulcro dell’esposizione è, comunque, l’esteso corpo di installazioni che copre l’intera attività dell’artista e, soprattutto, le recenti creazioni tessili monumentali che costituiscono lo spartiacque nella sua carriera. Fin dalla seconda metà degli anni ’90, Yin ha prodotto installazioni e sculture di grandi dimensioni utilizzando vecchi vestiti, scarpe e mobili combinati con i più semplici materiali di costruizione come il cemento e le pietre, collocandole solitamente in spazi pubblici. Con il nuovo millennio, però, i vestiti usati diventano la principale fonte di materiale che viene affiancata alla tecnologia come forma di crescita urbana. Compaiono, quindi, aereoplani, automobili e autostrade come motivi ricorrenti delle sue grandi sculture che diventano, così, simboli della velocità nel mondo globalizzato contemporaneo. Info: http://www.kunsthalle-duesseldorf.de/index.php?id=329