Personaggi

Sam Falls, Usa fino al midollo

L’artista americano Sam Falls (San Diego, 1984), dopo una nutrita serie personali che, lungo tutto l’arco dell’anno, l’hanno visto protagonista coast to coast nel suo paese d’origine, da New York a Los Angeles, è approdato in Italia e più precisamente allo spazio espositivo Luce gallery di Torino, che presenta, fino al 29 dicembre, una corposa selezione di opere in cui è tangibile una forte derivazione minimalista e materica. Sam Falls è senza dubbio un artista eclettico che cerca di colmare l’apparente distanza tra i diversi media espressivi e le differenti tecniche. Stampa e pittura, ad esempio, nelle sue mani si uniscono confluendo nella stessa opera.

Ritorna spesso l’utilizzo del mattone, sia come oggetto scultoreo o superficie pittorica in sé, che come soggetto della rappresentazione in ripetizioni dalle cromie intense di chiara matrice Pop, realizzate con la tecnica del rubbing, un elementare processo di ricalco delle forme interessate, che l’idea della stampa fotografica. Le opere di Falls sono americane fin nel midollo, sia per le già citate correnti artistiche a cui si rifanno, che per le dimensioni: in cinque metri di larghezza Untitled (Building blocks, Topanga, CA, Forrest green 1) racccoglie una serie di occhielli in metallo stesi su di una sola tinta ruggine, nel tentativo, forse, di restituire la totalità di un panorama industriale; Untitled (Building blocks floor piece 2) ricostruisce la realtà del block, l’isolato delle metropoli statunitensi, attraverso una fila lunga oltre due metri di variopinti mattoni di cemento.

Non c’è dubbio che l’artista segua un filone estetico ben preciso caratterizzato da un distintivo e coerente uso del colore, della luce e ei materiali impiegati, esplorando nuove diverse tecniche di sviluppo dell’opera che mantengono il suo lavoro in bilico tra l’ingombrante passato dei suoi maestri americani e la percepibile necessità di sviluppare un discorso teorico tanto interessante quanto personale.

fino al 29 dicembre

Luce gallery, corso san Maurizio 25, Torino

info: www.lucegallery.com

Commenti