Eventi

Biografie visionarie

Doppia personale di Seboo Migone e Luca Padroni alla Wunderkammern. Si intitola Biografie visionarie perché l’intento è quello di presentare i lavori di due differenti identità artistiche. Rappresentazioni di due vite che riescono a imprimere sulla tela rivelazioni e ricorsi, intimità oniriche e vedute in bilico tra figurazione e astrazione. La ricerca artistica di Magone si sviluppa tra sogno è realtà: trasfigurazioni fantastiche prendono forma sulla tela dove storie e personaggi acquisiscono piena consistenza pittorica. La sua riflessione si concentra sulla condizione umana indagata attraverso l’uso sapiente del colore, il contrasto e un attento studio dei materiali usati. Nulla è lasciato al caso: in costante conversazione con il principio di metamorfosi che trasforma e rigenera continuamente la dimensione dell’umano. Nelle sue opere le forme non sono mai definite, suggerendo quell’idea di non finito che regala allo spettatore la suggestione di visioni sempre nuove e cangianti. Le forme materiche di Padroni nascono da un immaginario personale, nutrito dall’esperienza, dalla contemplazione della natura e dei suoi fenomeni. Un percorso individuale raccontato attraverso paesaggi visionari di cielo e terra, astrazioni di nuove dimensioni che trasmettono vigore e sospensione, invitando l’osservatore a una esplorazione profonda e toccante, intima come la sua ricerca. Se Magone predilige rappresentazioni senza forme, quelle di Padroni sono visioni senza spazio e tempo: catapultati nella dimensione astrale le immagini riflettono sugli spazi più profondi e inesplorati del nostro essere.

 

Biorafie visionarie

Dal 24 novembre al 10 gennaio

Wunderkammern

Via Gabrio Serbelloni 124, Roma

Info: www.wunderkammern.net

 

 

Commenti