Eventi

Come amico il tempo

In mostra al Circoloquadro la personale di Patrizia Emma Scialpi, a cura di Alessandro Trabucco. L’esposizione intitolata Erdenrest inaugura in Galleria una serie di incontri visivi esclusivamente dedicati ad artisti italiani e stranieri under 30. Patrizia Emma Scialpi mette a fuoco un tema caro a tutti gli uomini: il proprio passato. Emergono tracce di memoria, i passi compiuti durante il viaggio percorso sul globo terrestre. Il destino dell’artista s’intreccia a quello di chiunque altro, casualmente, prendendo forma attraverso la sua espressività pittorica. Inizia tutto da immagini di fotografie appartenenti alla sua storia familiare o a quella di altri, conosciuta attraverso scatti acquistati nei mercatini.

Prendono vita opere esistenziali che s’interrogano sul rapporto tra uomo e natura, tra presente e passato: il tempo cronologico cessa di battere cedendo il posto a una visione intima e singolare del lasso temporale. «Ritrova linee di congiunzione tra avvenimenti rinchiusi in un tempo passato, colti in uno scatto fotografico, e gli effetti di tali avvenimenti nel suo (proprio) tempo vissuto – spiega il curatore – queste linee connettive tra diverse epoche e differenti situazioni esistenziali non sono altro che suggestioni personali che l’artista traccia, sulla superficie fotografica o sui fogli da disegno, cercando di instaurare un rapporto di comunicazione interiore, in un incontro che trascende l’aspetto conoscitivo concreto per prediligere quello più profondamente e misteriosamente empatico».

fino al 7 dicembre

Circoloquadro, via Thaon di Revel 21, Milano

info: www.circoloquadro.com

Commenti