Spazio alla pittura

Guado dell’Arciduca inaugura il primo anno di programmazione culturale con “Painting detours“, un progetto di formazione dedicato all’arte contemporanea ideato e curato da Andrea Bruciati composto da due esposizioni e una residenza, esclusivamente incentrati sullo sviluppo delle pratiche e tecniche pittoriche.

Il nuovo polo culturale inaugura con la mostra Senza di te, che sarei mai io?, titolo tratto dalle Confessioni di un italiano di Ippolito Nievo. Gli artisti coinvolti, Luca Bertolo, Francesco De Grandi, Maria Morganti e Marco Neri, presentano le opere nell’antica scuderia del complesso settecentesco e in alcune aree private del palazzo. La seconda fase partirà ad aprile 2012 con un “workshop” di un mese rivolto a dieci artisti, tutti rigorosamente “under 40”, Riccardo Baruzzi, Thomas Braida, Silvia Chiarini, Sara Enrico, Pesce Khete, Ivan Malerba, Gionata Ozmo Gesi, Dario Pecoraro, Vito Stassi e Lucia Veronesi selezionati dal curatore e dai protagonisti della mostra inaugurale.

Il progetto si inserisce in una programmazione ben precisa ed eclettica, focalizzata sullo studio e sulla sperimentazione del design, dell’architettura e dell’arte contemporanea, rilette in una prospettiva “verde”. Architetture, landscape design, opere d’arte ambientale, opere pittoriche, gardening come concetto assoluto di esperienza di vita quotidiana. Atemporary studio, organizzatori dell’evento, intendono promuovere il pensiero creativo che si manifesta nel puro elemento naturale.

Il progetto “Painting detours” coinvolge l’ambiente stesso che lo ospita. Il paesaggio diventa tela, creta da plasmare, marmo da scolpire. L’unione tra ambiente ed arte diventa punto cruciale attorno al quale l’intera esposizione prende vita. Gli atelier si svilupperanno all’interno di una Barchessa creando un percorso attraverso le derive della pittura, lì realizzate. Una grande collettiva concluderà la residenza con l’esposizione delle opere realizzate nel mese di residenza.

Fino al 6 dicembre
Guado dell’Arciduca
via Julia 30, Nogaredo al Torre, Udine
Info: www.guadodellarciduca.com