L'universo di Dalí

“The Dalí universe” è una ricca mostra curata dal presidente della fondazione Ambrosiana Beniamino Levi, e allestita all’interno del Museo diocesano di Santa Apollonia a Venezia che rimane aperta fino al 18 marzo 2012: pezzi sconosciuti, opere uniche, fluide sculture in bronzo, illustrazioni inerenti tematiche letterarie, oggetti in vetro, in oro e altri materiali. Si tratta di un evento che costituisce senza dubbio una grande opportunità per conoscere e avvicinarsi all’universo daliniano.

È presente, per esempio, l’opera intitolata La lumaca e l’angelo, simbolo dell’incontro con Sigmund Freud nel 1938 a Londra. Inoltre, in esposizione altre opere significative come La persistenza della memoria, L’elefante spaziale e Donna in fiamme, che  portano a galla le figure ricorrenti nella creatività dell’artista catalano che più lo caratterizzano come l’orologio molle, le gambe dell’elefante o i cassetti che si sviluppano dall’interno di un corpo umano.

Le illustrazioni di testi letterari, sia contemporanei che classici, presenti lungo il percorso espositivo sono una sorpresa per gli appassionati del geniale artista spagnolo: spiccano quello del testo Mosè e il monoteismo di Freud e la Carmen di Bizet. Senz’altro il curatore ha dato una giusta interpretazione dell’artista con la selezione delle opere in mostra. Ha infatti avuto la fortuna di conoscere Dalí quando era in vita tanto da spronarlo nella sua carriera di scultore, commissionandogli una serie di bronzi raffiguranti oggetti surrealisti tipici della fantasia propria di buona parte dei suoi lavori.

Fino al 18 marzo 2012
Museo diocesano di Santa Apollonia
Fondamenta della canonica 4312, Castello, Venezia
Info: 0415229166; www.museodiocesanivenezia.it