Il viaggio di Van Gogh

La mostra Van Gogh e il viaggio di Gauguin, in programma al palazzo Ducale di Genova dal 12 novembre al 15 aprile 2012, è curata da Marco Golden e promossa da Unicredit. Questa importante mostra, che presenterà le opere di alcuni dei maggiori maestri degli ultimi due secoli tra i quali spiccano Van Gogh e Gauguin, è un’importante opportunità, sia per il pubblico italiano che straniero, di poter avvicinare i due grandi maestri del recente passato, dai quali si possono trarre fondamentali spunti per capire anche l’arte del presente.

L’idea di quest’esposizione nasce dal riconoscimento della centralità dell’opera di Van Gogh nell’arte dell’Ottocento e del Novecento. Tema principale è il viaggio, sia quello geografico, da un luogo all’altro, sia quello interiore, percorso meno esteso ma forse più impegnativo. Van Gogh, nella sua opera, li esprime entrambe in modo eccellente.

Attorno a quaranta opere di Van Gogh, di cui 25 dipinti e 15 disegni, quasi tutte prestate dal Museo Van Gogh di Amsterdam e dal Kröller-Müller museum di Otterlo, si sviluppano altre due sezioni che includono alcuni capolavori della pittura statunitense ed europea dell’Ottocento e del Novecento. La sezione della pittura statunitense, che è vera esplorazione di territori sconosciuti, presenta opere di Edwin Church, Albert Bierstadt e Winslow Homer per il XIX secolo, mentre per il XX secolo espone lavori di Andrew Wyeth, Edward Hopper, Mark Rothko e Richard Diebenkorn.

La sezione dedicata alla pittura europea parte dal viaggio della mente con le visioni di Caspar David Friedrich per continuare con William Turner, Paul Gauguin, che sarà agli antipodi con il grande quadro Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo? esposto da solo in una vasta sala, per continuare con opere di Claude Monet, Paul Klee, Wassily Kandinsky e finire con Nicolas de Staël. Tra queste due importanti sezioni si ergono i capolavori e la figura di Van Gogh, anima di questa affascinante mostra.

Info: www.lineadombra.it