Paesaggi interiori

Seravezza fotografia, arrivata all’ottava edizione nell’area Medicea di Seravezza (Lucca), in Versilia, fino al 3 aprile, è un appuntamento ormai di respiro nazionale che ogni anno coniuga con successo i grandi nomi della fotografia internazionale con il mondo amatoriale sotto la direzione artistica di Libero Musetti.

Seravezza fotografia è ormai un evento consolidato, da dove sono passati fotografi di fama internazionale come Olaf, Witkin e Nachtwey e quest’anno è una rassegna molto più articolata che ha come denominatore comune la qualità indiscussa degli autori. Anche per l’ottava edizione il programma si presenta ricchissimo: ben nove mostre, la più importante quella dedicata a uno dei grandi della fotografia moderna, Roger Ballen, che sarà anche ospite d’onore, poi workshop, corsi di fotografia e incontri di cultura fotografica.

La mostra di Ballen, l’evento più atteso della manifestazione, tratta di un percorso espositivo dove per la prima volta in Italia in cui l’autore presenta una ampia raccolta di oltre 100 fotografie che rappresentano una selezione dei suoi scatti più celebri. Immagini scelte in base alla loro capacità narrativa provenienti dai quattro cicli “Outland” del 2001, “Shadow chamber” 2005, “Boarding house” del 2009 e “Asylum” del 2010 con 11 scatti inediti mai visti prima. Inquadrature in bianco e nero, affascinanti, uniche e dense di significati dove i protagonisti sono chiusi nei confini tra arte, rappresentazione fotografica e ambiente sociale dove l’autore cerca di raccontare il paesaggio interiore dell’uomo.

Roger Ballen, fotografo americano ma affascinato dal Sudafrica, è portatore di uno stile personalissimo. Nei sui scatti si trova tutto l’interesse verso l’arte contemporanea insieme alla formazione di fotoreporter e all’impegno sociale.

Seravezza (Lucca)
Fondazione Terre Medicee
Info: 0584757443; www.terremedicee.it

Articoli correlati