La terra vista dalla Luna

La prima volta non si scorda mai, soprattutto se questa è accompagnata dalla visione di sublimi e al contempo perturbanti immagini che ritraggono gli angoli più affascinanti, sconosciuti e controversi del pianeta. Approda infatti in Italia, in anteprima nazionale a Milano, la seconda edizione del premio per la fotografia “Prix pictet”: una collettiva, dal titolo “Earth” che presenta una selezione di opere dei dodici finalisti del premio, nessun italiano tra questi, che nell’edizione 2009 si sono misurati con lo spinoso e postmoderno tema della sostenibilità ambientale.

Una terra, quella ritratta negli scatti, per lo più martoriata e ferita dall’invasivo intervento degli uomini come testimonia la brutale immagine dello statunitense Ed Kashi, a cui è stato assegnato il "Prix pictet commission", una costola del premio ufficiale offerto ogni anno dalla società organizzatrice Pictet & Cie. Il vincitore del concorso è il fotografo britannico Nadav Kander, che ha ricevuto il premio direttamente dalle mani del presidente onorario Kofi Annan, con la sua serie di scatti dedicati al fiume cinese Yangtze.

Visto il tema, la tipologia del concorso e la sua natura itinerante (prima di arrivare a Milano i finalisti sono stati infatti esposti a Mosca e Berlino), la manifestazione fa subito pensare a un nuovo “World press photo”, pronta quindi per insediare quest’ultimo del suo primato. Il “Prix pictet”, attribuito per la prima volta nel 2008, viene riconosciuto all’immagine o all’opera fotografica che fornisce, a giudizio di una giuria indipendente, il più evidente contributo alla comunicazione e alla comprensione delle problematiche della sostenibilità globale.

La nuova edizione del premio è stata presentata a luglio ai Rencontres d’Arles, mentre i finalisti verranno resi noti a novembre a Parigi in occasione del prestigioso “Paris photo”. Il tema per il 2010 è “Growth”, crescita, intesa in tutte le sue forme. Dal vertiginoso sviluppo delle affollate città al rapido incremento della popolazione e delle sue necessità, il tema della crescita rappresenta una sfida ricca e creativa.

Dal 5 al 17 ottobre
Fondazione Forma per la fotografia
piazza Tito Lucrezio Caro 1, Milano
Info: www.prixpictet.com

Articoli correlati