Cartoline dall'Italia

Trend and lifestyle” è il tema della nuova edizione del Photo vernissage di San Pietroburgo che quest’anno vanta una co-curatela tutta italiana: la curatrice del festival Marina Jigarkhanyan insieme con l’ideatrice di Photo Ldt Daniela Trunfio ha selezionato ben 20 autori italiani con oltre 50 immagini. “Feeling Italia” è la suggestiva carrellata di femminilità e formalità nata all’interno del festival, una mostra ad hoc che passa dalla sensualità delle dive anni ’50 con la selezione dell’archivio di Giancolombo fino alle architetture italiane sedi di arte classica e contemporanea testimoniate da Paolo Pallion. E infine non poteva mancare la cronistoria del costume e della sua evoluzione anni ’70 con le immagini di Giovanni Presutti.

Programmata fino al 2 ottobre, la manifestazione affronta il suo tema sottolineando l’aspetto artistico-sociale del trend: “It is not clothing, it’s a way of life”, recita il comunicato stampa nella presentazione di più di 150 autori provenienti da paesi quali Europa, Usa, Australia, Cina e ovviamente Russia. L’evento è composto da una retrospettiva storica che annovera autori di cui sopra come appunto Giancolombo, Ulliano Lucas e Tazio Secchiaroli, attingendo agli archivi fotografici di un repertorio che investiga lo charme e lo stile dagli anni 20 sino agli anni 80 del secolo scorso.

La seconda sezione invece è dedicata alla fotografia moderna, dove lo scatto della moda tocca non solo le persone ma anche lo sport, la sessualità, i vestiti insieme all’architettura e al design. Fotografi come Luca Manfredi, Maurizio Galimbert, Stefano Cattelan, Lakita Chan, Gene Kiegel o ancora Brian Shumway si confrontano nel dare una definizione sociale al trand, attingendo dalle loro peculiarità stilistiche le caratteristiche di tutte le sottosezioni del Festival.

San Pietroburgo, Photo vernissage
Central exhibiton hall “Manege”,  piazza Isaakievskaya
Info: www.real-fair.ru

Articoli correlati