La giornata del contemporaneo

Sabato 3 ottobre, si celebra in tutta Italia la quinta Giornata del contemporaneo, evento sostenuto dal Mibac e promosso dai musei associati ad Amaci (associazione dei musei di arte contemporanea italiani) che, insieme ad altre 1.000 istituzioni culturali, saranno visitabili gratuitamente. Amanti dell’arte contemporanea, non fatevi scappare l’occasione di conoscere nuovi artisti e partecipare a dibattiti, che si prevedono vivaci, ed eventi nella più ampia accezione del termine.

Dopo Michelangelo Pistoletto (2006), Maurizio Cattelan (2007) e Paola Pivi (2008), anche quest’anno l’associazione ha affidato a un artista di spicco del panorama internazionale il compito di ideare l’immagine guida della manifestazione. Sarà Ingadgiato, autoritratto fotografico di Luigi Ontani, già vincitore del premio Terna 01, il baluardo della giornata. L’opera, in home page, lo ritrae intrappolato in una rete da pesca da cui pendono gadget dei musei associati a richiamare un certo modo di fare arte tra il pop e il kitsch. La sua ironia pungente si rinnova ancora una volta e colpisce nel segno dimostrando che, tutto sommato, non potremo mai affermare di esserci abituati all’eclettismo imperante del grande maestro.

Inoltre, nelle 27 sedi Amaci sarà  presentata in anteprima un’edizione speciale di "I love museums", una monografia che raccoglie 20 racconti di celebri scrittori italiani che hanno dipinto, a parole, e ognuno secondo il suo stile, la realtà dei singoli musei. Il volume, pubblicato in collaborazione con Carlo Cambi editore, sarà in vendita nelle principali librerie italiane e, ovviamente, nei bookshop degli aderenti. L’idea è originale e, se non altro, permetterà di introdurre in casa in un colpo solo una bella collezione di arte che conta: anche se, fossero tele o fotografie, saremmo di gran lunga più soddisfatti.

Ultimo, ma non ultimo, l’impegno sociale della kermesse, condiviso con l’Airc (associazione italiana per la ricerca sul cancro). La sperimentazione in campo artistico si unisce a quella in campo medico per sensibilizzare il pubblico a contribuire alla fondamentale quanto doverosa ricerca scientifica.

La quinta giornata del contemporaneo ha come partner amici il comune di Verona e le regioni Toscana e Veneto; come partner ufficiale Unicredit group e come sostenitore, a partire da questa edizione, Terna.
Info: www.amaci.org.

Articoli correlati