Marte Live, oltre 150 artisti per 16 discipline

Sedici arti, cinque città per un festival lungo sessanta giorni. Si concluderà il 27 giugno la nona edizione di MArte Live lo Spettacolo Totale, «un sistema culturale parallelo che investe negli artisti, dando vita a sinergie costruttive», spiega Francesco Lo Brutto, responsabile comunicazione della struttura. Nel corso della conferenza di presentazione del MArte Live 2009, presso l’Alpheus di Roma, Lo Brutto snocciola alcuni dati: «Il festival prevede cinque edizioni regionali – Roma, Bari, Bologna, Napoli, Torino – coinvolgendo in ognuna delle 17 serate oltre 150 artisti distribuiti nelle 16 sezioni che compongono l’evento». Musicisti, attori, registi, pittori, fotografi, fumettisti, ballerini costituiscono un patrimonio per il nostro Paese, «dove spesso le istituzioni osservano con piglio miope il contemporaneo e i giovani artisti», precisa Roberto Grossi, presidente di Federculture. Da Roy Paci & Aretuska agli ZU, da Frankie Hi Energie a LN Ripley, questi alcuni nomi affermati della nuova edizione del MArte Live. «Lo Spettacolo Totale rappresenta una delle 15 realtà regionali meritevoli di finanziamento biennale. Siamo lieti supportare un progetto di libertà», chiosa Enzo Ciarravano, direttore Direzione Regionale Beni e Attività Culturali.

Articoli correlati