Video

Degas, passione e perfezione

Torna La Grande Arte al Cinema, progetto Nexo Digital, che per il 2019 propone una nuova stagione di eventi cinematografici che portano sul grande schermo le vite degli artisti e le collezioni dei musei più prestigiosi. Nel calendario sei nuovi appuntamenti (qui), in un viaggio che dalla Parigi di Degas fa un passo indietro fino alla Venezia di Tintoretto (Tintoretto – un ribelle a Venezia), giunge poi a Tahiti e alle Isole Marchesi di Gauguin (Gauguin a Tahiti – il paradiso perduto), esplora la collezione del Museo del Prado di Madrid (Il Museo del Prado – la corte delle meraviglie) e, restando in terre spagnole, racconta gli esordi di Picasso (Il giovane Picasso), per poi infine immergersi nella vita e nelle opere di Caravaggio (Dentro Caravaggio). Inaugura il ciclo Degas – passione e perfezione, il docufilm, diretto da David Bickerstaff, dedicato a Edgar Degas e alla sua ricerca costante e ossessiva della perfezione attraverso la sperimentazione di nuove tecniche e lo studio dei maestri del passato. Il film evento offre una visione unica sulla vita personale e creativa del pittore francese, indaga la sua relazione con il movimento impressionista, la sua fascinazione per la danza e i problemi di vista che lo attanagliarono sin dagli anni novanta. E soprattutto dà l’opportunità di scoprire come Degas lavorasse senza sosta ai suoi dipinti e alle sue sculture che ritraggono ballerine sinuose, interni di caffè (dal celebre Café Guerbois al Nouvelle Athènes), corse di cavalli, ritratti di famiglia, nudi femminili; mai soddisfatto, interessato più al processo artistico che al risultato finale, tanto da essere noto per la continua rielaborazione delle opere, giunse addirittura a chiedere ai committenti di riavere i suoi quadri anche dopo averli consegnati, per poterli ulteriormente ritoccare. Emblematico ciò che disse al mercante d’arte Ambroise Vollard di fronte a una ballerina che aveva ritoccato per la ventesima volta: ”Non scambierei nemmeno con un secchio d’oro il piacere che sento nel distruggerla e nel ricominciare da capo”. Al cinema il 28, 29 e 30 gennaio. Info: www.nexodigital.it

Commenti