Eventi

Apre PratiBus District

È stata presentata in conferenza stampa la nuova operazione di riqualificazione della società romana Ninetynine Urban Value. Si tratta dell’apertura al pubblico di tre ex depositi Atac, l’ex deposito Vittoria di Piazza Bainsizza (ora denominato PratiBus District), l’ex rimessa Tuscolana situata in Piazza Ragusa (che aprirà con il nome di Ragusa Off) e l’ex rimessa San Paolo in via Alessandro Severo (con il nome di San Paolo Garage). In presenza della sindaca Virginia Raggi, del Presidente Atac Paolo Simoni e di Simone Mazzarelli, Founder e Ceo di Ninetynine Urban Value, è stato aperto al pubblico il 22 novembre il primo dei tre, PratiBus district, uno spazio di oltre 5mila metri quadrati dedicato interamente ai cittadini che ospiterà, così come le altre due location, eventi dedicati all’arte e alla cultura, sulla linea del Guido Reni district e di Palazzo degli Esami, proponendosi come punto di riferimento nel quartiere Prati di Roma. «La valorizzazione delle ex rimesse Atac – ha spiegato la sindaca Raggi – rappresenta un importante tassello di rigenerazione urbana per la nostra città. Diamo nuova vita a edifici abbandonati, recuperiamo e riqualifichiamo tre ex depositi che diventeranno nuovi contenitori di cultura.

I tre spazi, infatti, saranno adibiti a ospitare eventi, aree ludiche, mercatini, festival, shooting di cinema e fotografia ma anche arte, grazie al progetto Quarter ideato e sviluppato dalla Galleria Nazionale d’Arte moderna e contemporanea in collaborazione con Ninetynine Urban Value. Un progetto ambizioso che ha l’obiettivo di estendere la Galleria oltre le proprie mura, portando l’arte fuori dai propri ambienti abituali. L’iniziativa in collaborazione con il museo è partita a PratiBus district con la mostra Animal House, che presenta alcune delle opere di Davide Rivalta sparse all’interno degli enormi capannoni industriali. Dalla prossima settimana sarà aperto al pubblico anche il Ragusa Off con i suoi 11mq e da dicembre anche il San Paolo Garage con 7mila mq. «Anche in questi casi – spiega Mazzarelli – applicheremo il nostro collaudato modello, che si basa sull’utilizzo di più usi temporanei. Un progetto che permette a numerose realtà differenti di essere un piccolo tassello e comporre tutti insieme un grande mosaico».
Sicura del successo la Raggi che ha concluso l’incontro con un invito rivolto al pubblico: «Questi spazi sono per voi. Se i cittadini non li frequentano ogni sforzo è inutile».

Commenti