Ultimora

Il Louvre di Abu Dhabi, a un anno dalla nascita, festeggia il boom di visite con Roads of Arabia

È un anno dall’apertura del Louvre di Abu Dhabi, avvenuta l’11 novembre dal 2017, e l’istituzione tira le somme. Oltre un milione di persone per quello che l’unico museo situato nel culture district di Saadiyat Island. Niente male, no? Il progetto del Louvre di Abu Dhabi, nato nel 2007, è costato agli Emirati circa 600 milioni di euro, cifra ammortizzata dal grande successo che si sta registrando a un anno dalla sua costruzione. Del milione di visitatori il 60% proviene dall’estero e, in particolare, dal Medio Oriente, dall’Europa dagli Stati Uniti, dalla Cina, anche se India e GCC (Saudi Arabia, Kuwait, United Arab Emirates, Qatar, Bahrain, e Oman) detengono l’affluenza maggiore. Il museo ospita quattro temporanee all’anno e, per celebrare il primo anniversario, ha voluto mettere al centro i capolavori archeologici dell’Arabia Saudita con la mostra Roads of Arabia: Archaeological Treasures of Saudi Arabia che debuttò al Louvre nel 2010 per poi viaggiare in Europa, Stati Uniti e Estremo Oriente, toccando ben 14 musei internazionali e con un’affluenza complessiva di oltre 5 milioni di visitatori. Attraverso 460 capolavori archeologici, sculture antiche, maschere funerarie d’oro, statue colossali e una porta sulla Kaaba, la maggior parte proveniente dal National Museum di Riyadh, dal King Saud University Museum, oltre a numerosi musei regionali in tutto il Regno, Roads of Arabia mette in evidenza il patrimonio e la storia della penisola arabica, dagli albori della civiltà alla modernità. Info: www.louvreabudhabi.ae

Commenti