Ultimora

Visite gratuite ai musei come terapia, l’iniziativa dei medici canadesi

È una notizia reale, in Canada arriva l’Art therapy. Dal primo novembre, infatti, a Montreal i medici sono autorizzati a prescrivere visite gratis ai musei come forma di terapia. Il progetto si chiama The Art Hive e affonda le radici nella convinzione che arte e cultura possano guarire determinati disturbi fisici, oltre che psicologici. L’esperimento avrà la durata di un anno e la ricetta medica comprenderà l’entrata gratuita al museo per il paziente, per un accompagnatore e per 2 minori di 17 anni. In pratica per la famiglia. In tutto, il medico avrà a disposizione 50 visite per i suoi pazienti da prescrivere. «Ci sono sempre più prove scientifiche – ha spiegato la vicepresidente dell’Associazione dei Medici Francofoni Canadesi, Hélène Boyer – che la terapia dell’arte fa bene alla salute fisica. Aumenta il livello di cortisolo e di serotonina. Quando visitiamo un museo secerniamo ormoni e questi ormoni sono responsabili del nostro benessere». Passato quest’anno, verranno analizzati i risultati ottenuti e si deciderà se inserire l’art therapy ufficialmente nel prontuario medico. L’iniziativa è stata lanciata a seguito di alcune ricerche fatte nel campo e, grazie a un accordo stipulato con il Museo delle Belle Arti di Montreal, adesso i medici canadesi avranno un’arma in più per aiutare i loro pazienti. 

Commenti