Ultimora

Mutamenti, un tuffo nel colore di Veronica Montanino

Galleria Gallerati ospita a Roma, dal 22 ottobre al 30 novembre, Mutamenti, la mostra personale di Veronica Montanino a cura di Emma Ercoli, quinto evento della rassegna Permesso. «Le uniche, vere vie di accesso al vasto orizzonte creativo di Veronica Montanino passano per l’immaginazione» spiega la curatrice. Le forme e i segni che attraversano lo spazio nelle opere dell’artista si intersecano e si sovrappongono, riducendosi spesso a puro colore. I lavori conducono l’osservatore in uno spazio indeterminato, dove niente è facilmente definibile: le immagini sono in movimento continuo, dinamiche, mai concluse. Si assiste a una trasformazione ininterrotta: la pittura cola dalle pareti, straborda, copre il pavimento, invade, penetra negli interstizi tra gli elementi che pullulano sulla superficie. L’artista conduce in uno spazio onirico, in un reticolo di stimoli e sollecitazioni, in un bagno di colore. Il suo è un lavoro dove non c’è nulla a cui agganciarsi, pura energia che si muove in uno spazio che ha qualcosa di primitivo e di incontaminato. Al progetto realizzato per la galleria l’artista aggiunge il tessuto, generando un ulteriore slittamento di confini. Si tratta di stoffe provenienti da varie parti dell’Africa, coloratissime, che dialogano con gli altri materiali facendo da sfondo, come rivestimento al supporto, o sovrapponendosi sotto varie forme ai colori, con tecniche di collage. L’artista gioca con le mescolanze, le sovrapposizioni e il diverso spessore materico dei materiali, introducendo una qualità tattile.
Inaugurazione lunedì 22 ottobre 2018, ore 19.00-22.00, alla presenza dell’artista.

Info: www.galleriagallerati.it

 

Commenti