Trends

Spazio Lancia apre i battenti

Il 25 ottobre si inizia a scrivere una nuova storia a Torino. Una storia che si intreccia a quelle già esistenti a Torino e che ne fanno una delle più dinamiche e vitali città italiane. Il 25 ottobre apre i battenti Spazio Lancia, un nuovo spazio espositivo che ospiterà interessanti eventi artistici, concept creativi e che sarà una ”casa” della sperimentazione e delle tendenze in vari ambiti, dal design alla moda, dalla musica al food, fino al glamour e all’entertainment. L’evento di opening, dal titolo Grand Opening (solo su invito), sarà un mix di emozioni, grazie al coinvolgimento di importanti artisti del panorama nazionale.

Spazio Lancia sorge al primo piano di Palazzo Lancia, per anni sede dell’omonima casa automobilistica e centro nevralgico del tessuto industriale torinese, nonché teatro di sperimentazione nella meccanica e nel design. Lo spazio, completamente rivalorizzato anche sotto il profilo architettonico, sebbene fedele, nelle linee, alla struttura originale, si impegnerà a reinterpretare il ruolo avuto in passato con uno sguardo al futuro: si propone di diventare infatti un luogo di confronto culturale, dove alternare la proposta delle nuove generazioni di artisti e collaborazioni con le grandi istituzioni culturali della città. Sarà possibile  presentare progetti da esporre, ma anche promuovere iniziative improntate su linguaggi diversi, espressione comunque di estro creativo, dal design alla musica, dalla performance alla danza contemporanea, fino alla moda, al glamour, al food, ai workshop e ai nuovi concept.

Questo progetto, come tutti quelli degni di nota, ha una sua anima ispiratrice ed è il risultato di un disegno prospettico partorito da una mente vulcanica. Parliamo di Tiziana Carpinello, una manager e collezionista torinese, presidente di Bentley SOA, raffinata appassionata d’arte contemporanea. Nella sua testa da tempo albergava un pallino: consegnare a Torino uno spazio eclettico, che riallacciasse i contatti con un pezzo di storia della città. E l’occasione di Palazzo Lancia, diventato da poco la nuova sede della sua società, ha fornito un perfetto assist. Quel primo piano, così caratteristico ma allo stesso tempo trascurato, ha evocato da subito una grande versatilità. Da quel momento, impegno, lavoro ed energie sono stati il motore che ha portato questo spazio ad assumere una fisionomia di grande fascino. Dai primi di novembre sarà pronto per un serrato confronto con molte realtà culturali torinesi. 

Facendo ciò si è così assicurato un futuro a un edificio dal glorioso passato. Palazzo Lancia fu infatti progettato dall’architetto Nino Rosani, nel 1953, in collaborazione con lo studio Giò Ponti. Fino ai primi anni Sessanta è stato la sede della celebre casa automobilistica, prima di cambiare più volte destinazione. Adesso si prepara a diventare nuovamente un centro nevralgico nella vita della città.

Sito under construction
Info: https://www.facebook.com/SpazioLanciaTO/

 

 

Commenti