Ultimora

Alla NM> Contemporary la mostra di Matteo Sanna, Unbreakable misunderstandings

NM> Contemporary ospita dal 12 ottobre al 12 novembre la personale di Matteo Sanna Unbreakable misunderstandings. Un viaggio à rebours nell’infanzia perduta, frutto di tre anni di riflessioni, approfondimenti tecnici e sperimentazione su nuovi supporti per esplorare attraverso media diversi tra loro, limiti e conseguenze delle relazioni interpersonali. La scelta del supporto come materia ha una valenza fortissima per Sanna la cui ricerca è improntata all’indagine della memoria emotiva e all’esplorazione dell’inconscio. La mostra include quattro serie di lavori eseguiti su superfici diverse e complementari in cui l’artista sardo conduce lo spettatore delicatamente attraverso temi scomodi come l’imperfezione, dell’errore e dell’auto-accettazione. La prima è una serie iniziata nel 2013 e consolidatasi durante la residenza artistica Bocs di Cosenza nel 2017 che comprende lenzuoli e lenzuolini d’infanzia. La seconda serie di lavori è una pittura del tempo che scandisce su tele di piccolo formato spazi immaginari dove il tempo possa fermarsi e con esso l’accumulo di esperienze sensibili che alterano la memoria delle origini. Si alternano ai dipinti una serie di oggetti-sculture, tra cui Fragili fraintendimenti, vasi in porcellana e vetro che danno il titolo alla mostra e sui quali l’artista è intervenuto con una serie di azioni performative simulando l’invecchiamento della memoria. Fa da corollario al corpus di lavori, una serie di parole liberamente posizionate nello spazio e realizzate con emulsione di ruggine su carta. Info: www.nmcontemporary.com

Commenti