Video

La performance diretta da Andreco

Villa Sciarra a Roma ha ospitato, lo scorso 25 luglio, due repliche della performance Furrina, diretta dall’artista Andreco. La performance è stata realizzata in occasione di Aquae, una rassegna sul tema dell’acqua e sugli spazi verdi a Roma, da Villa Sciarra alla Valle dell’Aniene, curata da Andreco, Sara Alberani, e Manuela Contino e realizzata nell’ambito del programma dell’Estate Romana. Furrina, che mutua il suo titolo dall’omonima ninfa, è una performance studiata appositamente per gli spazi della Villa, lungo un percorso di forte impatto visivo e teatrale grazie alla presenza di fonti e gruppi scultorei, correlato da narrazioni mitologiche e storiche, su cui si fondava la conoscenza e la ritualità legate alla natura. La performance esorta a una profonda riflessione sulla ricerca contemporanea nell’ambito della disponibilità delle risorse idriche in relazione ai cambiamenti climatici. È un invito ad unire le forze per tutelare il nostro habitat e le sue risorse, a sentirsi responsabili di ciò che sta accadendo nel nostro ambiente, in linea con la ricerca artistica e scientifica dell’artista. L’attrice protagonista è Ondina Quadri, che ha interpretato un monologo e diverse azioni performative affiancata da due danzatrici: Bianca Ranieri e Valeria Iudici. I grandi teli disegnati da Andreco, con motivi iconografici legati all’acqua, ricreano simbolicamente un corso d’acqua ininterrotto e nuovamente presente in quei luoghi. La performance si conclude alla voliera della Villa, dove l’artista ha realizzato un installazione raffigurante una grande goccia frammentata, qui, alla fine delle repliche è apparso un evanescente segnale di fumo blu che lentamente è svanito nel cielo.

FURRINA from andreco on Vimeo.

Commenti