Ultimora

Il MoCA di Toronto cambia casa e ospita sia opere che artisti

Il 22 settembre è stata inaugurata la nuova sede del Museum of Contemporary Art di Toronto, MoCA, nel centenario edificio industriale Tower Automotive. Precedentemente Mocca, Museo di Arte Contemporanea Canadese, ora l’istituzione occupa 5109.6672 metri quadrati distribuiti su cinque dei dieci piani dell’edificio, più del doppio delle dimensioni della sua precedente sede, che ha chiuso nel 2015. Lo spazio al piano terra, a ingresso gratuito, ospita The Invitation Project, una rotazione di opere site specific e a seguire sarà la sede del progetto Demos: A Reconstruction, di Andreas Angelidakis, che fino a settembre 2019 occuperà lo spazio con 74 blocchi di schiuma modulari che i visitatori potranno utilizzare per creare sedute e altre strutture. MoCA dà il benvenuto anche agli artisti e mette a disposizione il suo quarto piano per Akin Collective, un’associazione no profit di Toronto, che fornirà studi per 32 tra artisti locali, curatori e scrittori, e organizzerà workshop ed eventi open-studio. In altri due livelli della struttura, fino al 6 gennaio 2019,  si articolerà lo spettacolo inaugurale BELIEVE, caratterizzato dalla presenza 16 artisti locali e internazionali. È stato lanciato anche il progetto Art in Use, ideato con Tania Bruguera e Asociacion de Arte Útil, che consiste in una serie di workshop e progetti di artisti indipendenti che si interrogano su tema: Come possono essere utili arte e musei?La direttrice Heidi Reitmaier ha anticipato che il museo ha inoltre in programma di creare una collezione permanente incentrata su opere di artisti viventi.

 

Commenti