Eventi

Inside Art #114, la cover

La firma per noi l’artista francese Pierre Gaignard la copertina del nostro numero speciale Inside Art #114. Una copertina, come sempre in vendita qui, scura per segnare la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. A destra appena accennata una donna appare ai margini del lavoro. Il cielo notturno è tagliato da fuochi di artificio e fiamme che partono dalle spalle della figura, da sopra una struttura in ferro costruita dallo stesso artista. L’opera è un frame della performance  Bagnolet Chamanique 4K che mischia musica trap, periferia parigina e antiche tradizioni contadine. Da sempre, infatti, enormi bambole di cartapesta vengono bruciate, mentre ballano, sulle piazze di paesi per salutare la bella stagione e accogliere i mesi freddi dell’autunno e dell’inverno. Di questa memoria rimangono in Gaignard, le fiamme e i fuochi di artificio così come resta la danza selvaggia, non più sui campi ma sull’asfalto di Bagnolet, periferia parigina dove l’artista abita e dirige il collettivo Wonder/Liebet. 

C’è tutta la poetica di Gaignard in questo frame, quel miscuglio di tradizioni scomparse ed estetica contemporanea, la riscoperta di un tempo ciclico, caro al mondo contadino, e l’esaltazione della tecnologia intesa come capacità di comporre e rifondere il mondo. C’è il fascino del brut che si estende a una vita senza troppi fronzoli, c’è la festa e c’è soprattutto una comunità che si definisce nella condivisione di uno stesso evento.

Commenti