Foto

Una Disneyland per adulti

Quando l’australiano, giocatore d’azzardo professionista e collezionista, David Walsh aprì, nel 2010, il Museum of Old and New Art (Mona) a Hobart in Tasmania, lo definì una “Disneyland sovversiva per adulti”. Con Pharos, la nuova e grande ala del museo, Walsh mantiene la promessa. Jarrod Rawlins, curatore di Mona, racconta infatti di installazioni che inducono allucinazioni ed esperienze estetiche edonistiche, che riempiono l’area di 2.000 mq, aperta dallo scorso anno al pubblico. «L’obiettivo finale di David con Pharos – spiega il curatore – è assicurarsi che tu non sia sicuro di dove sei o cosa sta succedendo». Installazioni immersive di artisti come James Turrell e Richard Wilson sono le protagoniste di questo spazio all’insegna dello straniamento.

 

Commenti