Foto

Global Photo Contest 2018

Fin dal 1951 l’organizzazione The Nature Conservancy si è battuta per preservare la terra e le acque dalle quali dipende la vita e con il suo Global Photo Contest 2018 celebra la natura attraverso l’arte della fotografia. Ai concorrenti è stato chiesto di presentare il loro miglior lavoro che poteva rientrare in cinque diverse categorie: Paesaggio, Acqua, Persone e Natura, Fauna selvatica e Città e natura. Per il concorso sono state ricevute 57.489 candidature da 135 paesi. Il gradino più alto del podio se l’è guadagnato la fotografa francese Camille Briottet, con un’immagine di due stalloni nelle paludi della Camargue: Stallions Playing. Il fotografo americano Andre Mercier ha portato a casa il secondo posto, con un’immagine inquietante, The End is Near, scattata in Islanda che mostra un pezzo di ghiaccio che galleggia nella nebbia, un promemoria di ciò che stiamo perdendo. «La qualità delle iscrizioni quest’anno è sbalorditiva – ha dichiarato Bill Marr, direttore della fotografia di The Nature Conservancy e uno dei giudici del concorso – È stato molto difficile selezionare il vincitore».

Info: www.nature.org

Commenti