Ultimora

Dopo Support, Lorenzo Quinn realizza altri due lavori sul Canal Grande

Lorenzo Quinn, scultore di fama internazionale autore delle celebri mani bianche che in concomitanza con l’ultima Biennale d’Arte di Venezia erano spuntate a sorreggere Palazzo Ca’ Sagredo, sede di un albergo poco lontano da Rialto, colpisce ancora in laguna con due lavori: la Forza della Natura e Volare. La prima sarà posizionata esattamente dove sorgeva fino a poco fa la scultura delle mani, Support, mentre la seconda andrà invece collocata alla porta d’acqua del SINA Centurion Palace, nelle vicinanze della Basilica della Salute. Le due opere aprono e chiudono simbolicamente un percorso artistico lungo quel tratto del Canal Grande. Da luglio a novembre si potranno quindi apprezzare ancora una volta le abilità scultoree di Quinn che, in questa occasione, vuole sottolineare con questi nuovi progetti il suo impegno nella lotta ai cambiamenti climatici in corso e i rischi per città come Venezia. Quinn collabora da anni con la Halcyon Gallery di Londra ma le due nuove opere sono state realizzate con e grazie alla collaborazione della Contini Contemporary e della Bugno Art Gallery.

Commenti