Ultimora

A Palazzo Biscari il progetto site-specific di Gian Maria Tosatti

A Catania dal 15 luglio al 18 agosto, Palazzo Biscari, una delle più importanti residenze barocche siciliane, ospita l’installazione site specific di Gian Maria Tosatti, intitolata “Il mio cuore è vuoto come uno specchio – episodio di Catania”. Con la mostra, a cura di Adele Ghirri, Ludovico Pratesi e Pietro Scammacca, per la prima volta nella sua storia, il palazzo apre le porte all’arte contemporanea. L’evento è presentato da Unfold, associazione culturale no profit, che invita artisti italiani e internazionali a produrre opere site specific presso i luoghi di interesse storico-artistico siciliani. Gli artisti sono chiamati a investigare l’identità degli spazi con lo scopo di tracciare una topografia innovativa del territorio.

La mostra è il primo capitolo di un progetto che vedrà Gian Maria Tosatti in un pellegrinaggio attraverso l’Europa, tra i ricordi della storia moderna, che pendono ancora sul presente, e i germogli di un nuovo tempo. L’artista si pone come testimone dei cambiamenti della civiltà occidentale, tesa fra la spinta verso un futuro di trasformazione e la resistenza di vecchie strutture storiche. Negli spazi del palazzo settecentesco l’artista da vita a uno luogo visionario e crudele, in cui l’opera si propone come un viaggio che il visitatore affronterà individualmente, un’esperienza immersiva, per trasformare il palazzo in una rovina contemporanea. Tosatti crea un’atmosfera spettrale, in bilico tra presenza e assenza, passato e futuro. L’effetto è ottenuto anche grazie al contrasto tra le tematiche dell’opera e gli affreschi barocchi di Palazzo Biscari. L’esposizione è inserita all’interno della programmazione ufficiale di Manifesta12.

Info: www.m12.manifesta.org

 

Commenti