Ultimora

Officine Saffi ospita la mostra di fine residenza di Gianluca Brando

Dal 26 giugno al 6 luglio Officine Saffi a Milano ospita la mostra di fine residenza di Gianluca Brando. Artista classe ’90, originario di Maratea, Brando sviluppa la sua ricerca principalmente a partire dall’aspetto residuale, l’impronta, il calco. Il contenuto simbolico delle azioni che portano al compimento dell’oggetto e alla sua successiva trasformazione con l’intervento dello spettatore o del tempo, sono alla base dell’indagine dei suoi recenti lavori. Nel corso della sua residenza a Officine Saffi, Brando ha elaborato due progetti, principalmente attraverso il disegno, sviluppati poi con la ceramica. Somiglianza si concentra sulla rilettura di alcuni stampi in gesso appartenenti alla famiglia dell’artista che si caricano di un nuovo valore evocativo. Untitled indaga invece il processo costitutivo dell’oggetto d’arte. Il forno ceramico del laboratorio è inteso come spazio-limite che stabilisce la forma e le dimensioni massime dell’oggetto da modellare condizionandone l’esecuzione e l’esistenza. L’opera finale è quindi un oggetto fortemente vincolato, che fa riflettere sul grado effettivo di libertà dell’artista. Info: www.officinesaffi.com

Commenti