Ultimora

Torna Yap al Maxxi per la sua settima edizione

La scorsa edizione erano stati i Parasite 2.0 a vincere Yap, il premio biennale del Maxxi dedicato alla giovane architettura in collaborazione con il Moma Ps1, mentre quest’anno il riconoscimento va al collettivo tedesco StudioDR3. Come nelle scorse sei edizioni anche questa volta i vincitori dovranno realizzare il loro progetto nel cortile del museo romano. L’ecologia e l’ambiente sono i temi centrali del premio e lo StudioDR3 non fa certo eccezione: una griglia a base quadrata infatti verrà allestita dal 13 giugno fino al 21 ottobre nella quale verranno impiantati diversi tipi di specie vegetali già presenti nella flora romana. Più o meno naturalmente le piante cresceranno fino a formare una sorte di galleria verde, Green gallery è infatti il titolo del lavoro.

Il progetto è stato scelto da una giuria internazionale composta da Hou Hanru Direttore artistico Maxxi, Margherita Guccione Direttore Maxxi Architettura, Bartolomeo Pietromarchi Direttore Maxxi Arte, Pippo Ciorra Senior Curator Maxxi Architettura, Sean Anderson curatore Associato di Architettura e Design del MoMA, Carmen Andriani Docente Università degli studi di Genova, Paola Nicolin Vicedirettore Domus, Jeanette Plaut Direttore Constructo – Chile, Kim Hyoungmi Curatore di architettura National Museum of Modern and Contemporary Art – Korea, per ”la capacità di dialogo con l’architettura fortemente volumetrica, concreta e dinamica del Maxxi, cui contrappone una struttura fondata sulla leggerezza, il minimalismo geometrico e la massima presenza della natura”. Info: www.maxxi.art/events/yap-rome-at-maxxi

Commenti