Ultimora

Torna Spazi aperti, l’enorme collettiva che riunisce gli istituti e delle accademie straniere

Torna Spazi aperti, l’evento che come ogni anno, da 16 anni, anticipa l’estate romana. Appuntamento all’accademia di Romania dall’8 al 15 giugno per vedere l’enorme collettiva curata da Andrada Cațavei che invade tutti gli spazi dell’accademia, dagli studi degli artisti fino ai corridoi monumentali passando per i giardini e le gallerie. Riuniti insieme gli autori delle varie accademie e istituti stranieri in terra romana, 30 artisti che portano tutte le declinazioni possibili dell’arte contemporanea, dalla classica pittura e scultura fino ai video, alle performance e installazioni site specific. Un’ottima occasione per monitorare lo stato della creatività internazionale e di come questa si lascia influenzare e influenza l’arte italiana in generale e quella capitolina in particolare.

Gli artisti presenti nella mostra sono: Nicoleta Baciu, Karola Csilla Barabás, Sarah Bechter, Alexandra Bianca Boudi, Bianca Cristina Budurean, Dragoș Mihai Butuc, Patrick Carpentier, María Esteban Casañas, Andrada Catavei, Florence Cats, Joseph Charroy, Miren Doiz Larraz, Nichita Domide, Anne Elisabeth Eckersberg, Victor Friptuleac, Piotr Hanzelewicz, Yusuf Ali Hayat, Inma Herrera, Odysseas Yiannikouris, Miguel Leiro, Amanda Daniela Lucan, Miguel Marina, Valentin Morariu, Miriam Claudia Pop , John Robertson, Maria Gisele Royo Barrera, Milena Rossignoli, Daniela Scurtulescu, Sorin Scurtulescu ed Evalie Wagner. Info: www.accadromania.it

Commenti