Foto

Prix Pictet

Dodici fotografi sono i protagonisti della collettiva ospitata da Camera a Torino. Gli autori, in mostra fino al 26 agosto, sono i finalisti del Prix Pictet, il premio fotografico internazionale dedicato alla sostenibilità. Proprio questo concetto è stato declinato dai fotografi in 12 maniere diverse che ruotano intorno al tema dello spazio inteso nelle sue varie accezioni: la sovrappopolazione, la disputa territoriale, l’inquinamento atmosferico, lo spazio cibernetico, le malattie portate dal vento, gli uragani, così come la fragilità delle grandi aree selvagge del pianeta e la nostra tendenza a riempire lo spazio con spazzatura e molte altre cose.

Il vincitore del premio è Richard Mosse esposto da Camera insieme agli altri finalisti: Mandy Barker (Regno Unito); Saskia Groneberg (Germania); Beate Gütschow (Germania); Rinko Kawauchi (Giappone); Benny Lam (Hong Kong); Richard Mosse (Irlanda); Munem Wasif (Bangladesh), Sohei Nishino (Giappone), Sergey Ponomarev (Russia), Thomas Ruff (Germania), Michael Wolf (Germania), Pavel Wolberg (Russia).

 Info: http://camera.to

Commenti