UNPÒPORNO

Nudes, Spencer Tunick

Fino al 2 giugno, ai Cantieri Culturali alla Zisa a Palermo, si svolgerà la mostra di Spencer Tunick, Nudes. Un’antologica del fotografo americano che raccoglierà, per la prima volta, scatti realizzati in tutto il mondo, da Shanghai a Parigi, dall’Australia a Brooklyn. Tunick è conosciuto in tutto il mondo per i suoi processi performativi, nei quali vengono coinvolti centinaia di modelli quasi sempre tutti volontari. Molti le sue le definiscono manifestazioni sociali a sostegno della libertà di espressione ed è certo che le sue fotografie sottendano una riflessione sul concetto di pubblico e privato, individuale e collettivo. In mostra vengono presentati al pubblico 14 teli di grande formato, 3 metri per lato uniti a 54 altre immagini di formato più ridotto e infine attraverso alcuni video si può comprendere il complesso lavoro dietro le quinte che porta l’artista alla realizzazione di ogni immagine. La mostra, curata da Gerald Matt, è un progetto sostenuto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, dalla Gam/Galleria d’Arte Moderna. Organizzazione dell’Accademia degli Offuscati. 

Commenti