Video

Rauschenberg, cancellare le regole

Simmetria, ordine, composizione e bellezza, sono solo alcune delle regole classiche della storia dell’arte distrutte da Robert Rauschenberg. Nella sua pratica l’artista si chiedeva fino a che punto, sulla scia del ready made di Duchamp, poteva spingere un oggetto fino a non snaturarlo del tutto. Rauschenberg assemblava, componeva, colorava, distruggeva, univa immagini della grande tradizione con foto prese dai tabloid e credeva soprattutto che il suo successo, ottenuto anche dal grande pubblico, fosse proprio per la su capacità di mostrare diversamente un oggetto quotidiano. In questo video pubblicato dal Moma di San Francisco viene mostrato proprio il lato anti-classico del grande artista statunitense.

Commenti