Eventi

Constantin Brancusi, Sculpture

Dal 22 luglio il Museum of Modern Art presenta Constantin Brancusi Sculpture, una mostra sulla carriera dell’artista raccontata da 11 sculture, tutte provenienti dalla collezione del MoMA. Oltre alle opere è presentata una selezione di disegni e fotografie e una ricca collezione di materiale archivistico che descrive la produzione di Brancusi e la sua relazione con i mecenati e con il Museo newyorchese.
Nel corso di una carriera durata mezzo secolo, le innovazioni dell’artista trasformano la scultura per come era conosciuta e influenzano generazioni di artisti. Dopo essersi trasferito a Parigi dalla natia Romania nel 1904, Brancusi si inserisce e inizia a operare all’interno dei circoli artistici d’avanguardia. Fin dalle prime produzioni egli spinge la scultura modernista alla soglia dell’astrazione, sviluppando così un vocabolario semplificato di forme aggraziate, costituite da fisionomie sferiche scintillanti e blocchi grezzi.  L’artista romeno esalta, inoltre, le proprietà naturali dei materiali con i quali lavora, intagliando direttamente in legno e pietra e lucidando il metallo per ottenere interessanti effetti riflettenti. Anche le basi delle sculture diventando parte integrante dell’opera, costituite da elementi impilati: cubi di legno, sezioni cilindriche, blocchi piramidali o pietre cruciformi.
Il poeta Ezra Pound parlò dei lavori di Brancusi descrivendoli come: “le chiavi principali per comprendere il mondo della forma”.

Moma, Museum of Modern Art

11 W 53rd St, New York, NY 10019, Stati UnitiNew Yorkhttps://www.moma.org/

Commenti