Ultimora

Ecco i finalisti di Artifact Prize, a breve la mostra al Castello di Levizzano

Appuntamento il 19 aprile nelle sale storiche del Castello di Levizzano, a Modena, per la mostra delle opere finaliste di Artifact Prize. Il concorso, alla sua prima edizione, ha lanciato un mese fa un bando di partecipazione aperto a tutti, senza restrizioni anagrafiche alla partecipazione e vincoli disciplinari. Il risultato è una selezione di 20 artisti con una produzione eterogenea, scelti da una giuria composta da Fabrizia Carabelli (editor, INSIDE ART), Alessandro Carrer (critico d’arte, docente ISIA Urbino), Vittorio Iervese (Docente Università di Modena e Reggio Emilia), Andrea Losavio (galleria d406), Marcella Manni (Metronom), Chiara Massimo (Rotary Club Castelvetro di Modena), Francesco Pozzi (Francesco Pozzi & Soci). Tra i venti nomi, lo stesso giorno d’inaugurazione della mostra, saranno annunciati tre vincitori, che riceveranno due premi acquisto e la possibilità di realizzare una mostra personale a cura di Metronom durante il 2019. Per i progetti finalisti verrà poi realizzato un catalogo con testi e apparato iconografico presentato nel mese di settembre a Modena durante festivalfilosofia. Ecco i nomi dei finalisti: Francesco Amato, Elena Arzuffi, Elena Ascari, Claudio Beorchia, Gianluca Brando, Francesco Cardarelli, Valentina d’Accardi, Gennifer Deri, Andrea Fenoglio, Massimiliano Gatti, Domenico Laterza, Reinis Lismanis, Daniele Marzorati, Enrico Moretti, Alice Padovani, Matteo Pasin, Marina Rosso, Claudia Sinigaglia, Jacopo Valentini, Olivia Malena Vidal. Info: www.metronom.it

Commenti