Ultimora

Al Museo Carlo Bilotti, il progetto di Matteo Negri Navigator Roma

Dal 18 aprile al 10 giugno 2018 il Museo Carlo Bilotti di Villa Borghese ospita il progetto Navigator Roma di Matteo Negri, artista milanese classe 1982. La mostra, curata da Laura Cherubini, parte da una riflessione dell’artista sull’attualizzazione del dialogo tra spazio pubblico, opera d’arte e chi la osserva. Navigator, che dà il nome al progetto, viene concepita dall’artista come una trottola perfettamente geometrica alta 98,4 centimetri. Si compone di due coni simmetrici e sessili dalla superficie riflettente a specchio, è uno strumento d’indagine visiva dello spazio in cui viene inserito che può essere spostato facilmente a seconda delle necessità, viaggiare di città in città, apparire e scomparire. A Roma ha generato una performance di 25 settimane documentate da Matteo Negri attraverso la fotografia. ”Navigator – si legge sul comunicato stampa della mostra – non c’era, c’è e non ci sarà più. Per pochi istanti è divenuto parte del panorama di Villa Borghese scatenando una memoria senza permanenza”. Gli scatti fotografici raccontano lo scorrere del tempo impresso sulla superficie specchiante della figura geometrica, attraverso ribaltamenti spaziali e percettivi.

Commenti