Foto

William Eggleston: Los Alamos

Fino al 28 maggio il Metropolitan Museum of Art di New York ospita la mostra William Eggleston: Los Alamos, titolo che si ispira a una delle serie simbolo della produzione del grande fotografo statunitense. Si tratta di un’importante rassegna che raggruppa per la prima volta circa 75 fotografie a colori realizzate tra il ’65 e il ’74 e ottenute con la tecnica del dye transfer, che ha permesso all’autore di controllare la saturazione e sfumature dei colori. Non a caso, Eggleston è conosciuto nel mondo proprio per essere stato, intorno agli anni Sessanta, pioniere della fotografia a colori. Los Alamos presenta una serie di fotografie realizzate nella natia Memphis e durante i tanti viaggi fatti in auto con i suoi amici Walter Hopps e Dennis Hopper a New Orleans, New Mexico, Las Vegas, Los Angeles e altrove. Il titolo della serie viene proprio dal nome del celebre centro interdisciplinare Los Alamos National Laboratory, dove avevano luogo anche ricerche sulle armi nucleari. Oltre a queste immagini, la mostra newyorkese riunisce anche alcuni scatti in bianco e nero realizzati da Eggleston nello stesso periodo di Los Alamos, dalla metà degli anni Sessanta alla metà dei Settanta, delineando la sua poetica a 360 gradi. Info: www.metmuseum.org/exhibitions

 

 

Commenti