Ultimora

Ristampano il libro dei colori di Werner, ovvero come era il mondo prima del Pantone

Come era il mondo dei colori prima dell’arrivo del sistema Pantone? Come insomma i vari pigmenti erano catalogati universalmente? Un ottimo esempio è Werner’s Nomenclature of Colours: Adapted to Zoology, Botany, Chemistry, Mineralogy, Anatomy, and the Arts. Siamo nel 1814, la fotografia ancora doveva nascere e uno studioso di minerali tedesco  Abraham Gottlob Werner insieme con un pittore scozzese Patrick Syme hanno pubblicato un libro che pagina dopo pagina presenta una classificazione cromatica. Ogni colore ha infatti un nome, un esempio e una guida su dove ritrovarlo nel mondo animale e/o minerale. Il lavoro non contiene nessun tipo di immagini è più simile a uno schedario che a un libro, diciamo così, artistico. Così, per esempio, l’Arterial blood red si può trovare nella cresta dei galli e nelle fragole come anche nei papaveri.

Ora il libro viene ristampato dalla Smithsonian Books in edizione tascabile, proprio come fosse una guida al mondo dei colori da portare sempre in tasca. Cosa che del resto ha fatto all’epoca anche Darwin descrivendo i colori della natura esattamente con il sistema di Werner.

Commenti