Ultimora

Metronom inaugura una nuova sede espositiva con la collettiva From My Point of View

Il 24 febbraio Metronom inaugura la sua nuova sede espositiva, all’interno di uno storico edificio nel cuore di Modena, Palazzo Montecuccoli degli Erri. La galleria apre le porte con la collettiva From My Point of View, che presenta opere di Olaf Breuning, Kenta Cobayashi, Mark Dorf e Thomas Kuijpers, che in modi differenti riflettono ed esplorano le possibilità per l’artista contemporaneo di interpretare il proprio ruolo. Breuning fa con cono sguardo irriverente e ironico, Kuijpers guardando alla situazione politica attuale negli USA. Dorf, invece, unisce nelle sue opere il paesaggio con l’elemento scultoreo e fisico, infine Cobayashi si lascia trasportare da un flusso tecnologico che sembra casualmente bloccarsi in immagini fisse.
Metronom è una organizzazione fondata nel 2008 da Marcella Manni allo scopo di indagare e promuovere le ricerche della cultura visiva contemporanea. Lo spazio riserva particolare attenzione alle nuove generazioni, ospitando tutto l’anno mostre personali e collettive di giovani artisti, italiani e stranieri, che puntano su lavori inediti, o mai visti in Italia. Ad autori emergenti è dedicato anche il progetto di residenze d’artista “LIVEstudio”. generazionecritica.it è lo spazio per l’approfondimento teorico, la ricerca e la divulgazione. Da febbraio, con l’apertura della nuova sede nel centro storico di Modena, Metronom amplia la sua attività: con progetti editoriali che andranno ad affiancare l’attività espositiva, sostenendo l’impegno nella promozione dell’arte contemporanea. Info: www.metronom.it/ita

Commenti